Nel futuro che ci piace, il tecnopolo!

Tra gli obiettivi strategici del Cantone vi è la creazione di un polo tecnologico per istituti di ricerca di punta e l’industria privata, in cui realizzare prodotti e invenzioni all’avanguardia all’interno della rete del parco nazionale dell’innovazione.

La stretta collaborazione fra il mondo imprenditoriale e la ricerca non potrà che favorire lo sviluppo economico, poiché apertura e competività portano innovazione. L’economia del nostro Cantone è diversificata ed il mondo accademico consolidato: abbiamo quindi la possibilità di fare un salto di qualità importante, sviluppando direttamente l’innovazione.

Nell’ecosistema di un tecnopolo laboratori, centri di ricerca e uffici trovano spazio sotto lo stesso tetto: l’accesso ai vari servizi utili e alle opportunità di finanziamento ne risulta dunque agevolato. I settori principali saranno quelli delle tecnologie dell’informazione (intelligenza artificiale, sviluppo di software e di droni), delle scienze della vita (laboratori di ricerca sulla biomedicina e spazi per la prototipizzazione e la produzione) e della meccatronica ed elettronica (laboratori di caratterizzazione di materiali e di geologia, metrologia ed ingegneria).

Nel complesso si tratta di un passo che collegherà il Ticino a nuovi livelli e palcoscenici, proiettandolo in una nuova era esattamente come fece la Gotthardbahn verso la fine del 1800. Decisamente il futuro che ci piace!