Senza coraggio non c’è futuro

A 100 anni dalla nascita dei Giovani Liberali Radicali Ticinesi non posso non ricordare con un po’ di nostalgia gli anni intensi e di scoperta trascorsi all’interno di un movimento che rappresenta molto di più di una palestra politica.

L’adesione a GLRT a 16 anni è stata la logica decisione quando ho voluto portare anche in politica il mio impegno a favore della collettività, ritrovandomi pienamente negli ideali e nel modo di fare politica del PLR.

In molti dicono che i giovani in politica devono avere il coraggio di osare. Quando tra il 2014 e il 2015 ho avuto l’onore e l’onere di presiedere GLRT abbiamo dimostrato di averne parecchio con il lancio del referendum contro l’aumento delle imposte di circolazione, che dopo una raccolta firme incredibile è poi stato sostenuto in votazione popolare dal 67% dei cittadini che hanno condiviso le nostre ragioni. Solo in questo modo, e con la giusta dose di impegno e determinazione, anche i sogni e le sfide più grandi e apparentemente impossibili diventano invece possibili.

A tutti i livelli i GLR rappresentano i giovani che non si limitano a piangersi addosso, ma che sentono forte la responsabilità di impegnarsi in prima persona per il proprio futuro. Avanti così, con fiducia nei giovani!